"Malattie sessualmente trasmesse" progetto riservato a studenti di scuole medie superiori

Il Rotary Club Vittoria si onora di partecipare al Progetto Distrettuale “MST – Malattie Sessualmente Trasmesse” riservato agli alunni delle Scuole Medie Superiori, per le finalità e secondo le modalità qui di seguito esposte.

"MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE"
Progetto
RISERVATO a STUDENTI di SCUOLE MEDIE SUPERIORI
per
COSTRUIRE UNA SOCIETÀ SANA
ATTRAVERSO INFORMAZIONI SCIENTIFICAMENTE CORRETTE SULLE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE

STRATEGIE di INTERVENTO:

  • Informazioni agli studenti sugli aspetti delle Malattie Sessualmente Trasmesse attraverso uno o più incontri al fine di:
    1. sviluppare atteggiamenti rispettosi ed aperti che favoriscono la costruzione di una società sana.
    2. vivere la sessualità e le relazioni di coppia in modo appagante e allo stesso tempo responsabile.
    3. rendere compartecipi i SOCI Rotariani, Interactiani e Rotaractiani.

Il termine MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE (MST) si riferisce ad una varietà di sindromi cliniche e infezioni causate da agenti patogeni che possono essere acquisiti e trasmessi attraverso l'attività sessuale.

La sessualità, in ambito umano, è un aspetto fondamentale e complesso del comportamento che riguarda da un lato gli atti finalizzati alla riproduzione e alla ricerca del piacere, e dall’altro anche gli aspetti sociali che si sono evoluti in relazione alle caratteristiche diverse dei generi maschile e femminile.

Secondo l’ORGANIZZAZIONE MONDIALE della SANITA’ la SALUTE SESSUALE è l’integrazione degli aspetti somatici, affettivi, intellettuali e sociali nell’essere sessuato, ed ha lo scopo di pervenire ad un arricchimento della personalità umana, della comunicazione e dell’amore, mentre col termine "attività sessuale" ci si riferisce più specificatamente alle pratiche sessuali vere e proprie.

Le Malattie Sessualmente Trasmesse hanno un profondo impatto sulla salute sessuale e riproduttiva e costituiscono uno dei più seri problemi di salute pubblica in tutto il mondo, sia nei paesi industrializzati, che in quelli in via di sviluppo e la loro incidenza nel mondo è in continuo aumento.

Età, Sesso, Livello socioeconomico, Numero di partners, Comportamenti sessuali, Uso di droghe rappresentano Fattori di Rischio per le MST.

L’OMS per garantire una vita sana e promuovere il benessere per tutti a tutte le età ha incluso dal 2016 al 2021 la lotta alle MST tra le ASSOLUTE PRIORITÀ di salute pubblica.

L’adolescenza rappresenta anche il momento della vita in cui inizia l’attività sessuale e diventa indispensabile che i giovani possano iniziare questa attività con consapevolezza.

L'attività sessuale tra gli adolescenti è sempre più precoce e secondo studi recenti risulta che quasi il 50% degli adolescenti al di sotto dei 15 anni e il 75% di quelli sotto i 19 anni riferisce di avere avuto rapporti sessuali. Risulta che gli adolescenti non sono sufficientemente informati sui metodi di contraccezione e di prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.

Le ragazze e i ragazzi sono determinanti per il miglioramento della salute sessuale generale. Per maturare un atteggiamento positivo e responsabile verso la sessualità, essi hanno bisogno di conoscerla sia nei suoi aspetti di arricchimento, che di rischio. In questo modo saranno messi in grado di agire responsabilmente non solo verso se stessi, ma anche verso gli altri nella società in cui vivono.

Le competenze che l’approccio promuove sono anche essenziali per difendersi dai possibili rischi, ma può anche migliorare la qualità della vita, la salute ed il benessere, contribuendo, così, a promuovere la salute generale.

Per raggiungere la Salute Globale secondo l’OMS bisogna adottare quattro strategie:

  1. Ottimizzare la prevenzione delle MST
  2. Ottimizzare la diagnosi delle MST
  3. Ottimizzare i regimi di trattamento
  4. Ottimizzare i punti nascita

Il Governatore Giombattista Sallemi in sintonia con l’OMS si è prefisso per il Distretto 2110 di raggiungere l’obiettivo di Ottimizzare la prevenzione delle MST adottando questo progetto di Service rotariano.


OBIETTIVI del PROGETTO

Con il Progetto "MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE", il Distretto 2110 si  propone:

  • La promozione di una efficace campagna per le ragazze e i ragazzi delle ultime due classi delle Scuole Superiori di informazioni imparziali e scientificamente corrette sulle MST nell’ambito scolastico 2018/2019  effettuata da Soci rotariani appartenenti ai club, con l’opportunità di offrire loro un adeguato intervento di prevenzione primaria sulle Malattie  Sessualmente Trasmesse in un momento di transizione che dall’adolescenza conduce alla maturità (autonomia e responsabilità delle scelte).
  • Di fornire spunti di riflessione su: Anatomia e Fisiologia del corpo umano, sul cliclo mestruale, su affettività e sessualità, sulla contraccezione, su sesso e salute. Tali spunti possono aiutare i ragazzi ad esternare e a riconoscere il loro essere per una migliore integrazione e così difendersi da possibili rischi.

FASE OPERATIVA – COMPETENZE

            La Commissione è costituita da:

COGNOME

NOME

CITTA’

CELL

MAIL

D’Asta

Salvatore

RAGUSA

330461121

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Cernigliaro

Baldassarre

TRAPANI

3473541404

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Farina

Marco

CATANIA

3494256226

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Giannone

Giuseppe

CALTANISSETTA

3358277219

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

LA Ferrara

Giuseppe Ettore

ENNA

3356087230

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Marischi

Giovanni

SIRACUSA

3392730631

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Musso

Pietro

PALERMO

330792518

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Palmieri

Isabella

MESSINA

3496718986

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Raccuia

Gianfranco

AGRIGENTO

3921613755

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Responsabile: D’Asta Salvatore

I Componenti avranno il compito di:

  • Contattare i Presidenti dei Rotary Club, Interact e Rotaract di appartenenza per fare prendere conoscenza del Progetto e coinvolgerli attivamente.
  • Presentare ai Soci del proprio Club Rotary, Interact e Rotaract di appartenenza il Progetto mediante il PowerPoint concordemente adottato dai  Componenti la Commissione.
  • Contattare i Dirigenti Scolastici di Scuole Medie Superiori del proprio territorio  per ottenere l’autorizzazione e l’appoggio logistico e organizzativo finalizzato agli incontri informativi nei plessi scolastici con le scolaresche.
  • Coinvolgere coloro tra i soci che per professione siano vicini al problema.
  • Distribuire all’inizio degli incontri i Test PRE ed alla fine i Test POST,  concordemente adottati dai Componenti la Commissione, ritirarli, fornire le RISPOSTE CORRETTE e consegnare il materiale al Responsabile della Commissione per una elaborazione dei dati da fornire al Distretto.

DURATA del PROGETTO

Anno Scolastico 2018-2019.


ALLARGAMENTO DELL’INIZIATIVA ALL’AREA TERRITORIALE

            Durante l’anno di applicazione il progetto potrà essere presentato presso il territorio   di ogni Club Rotary con le stesse modalità applicative suesposte, coinvolgendo i Consultori delle Aziende Sanitarie Locali.


LINEE STRATEGICHE

Ogni Componente la Commissione darà la massima diffusione ai soci dei Rotary Club   di appartenenza attraverso gli stessi meccanismi di comunicazione utilizzati per le comunicazioni del Club, coinvolgendo i Soci Interactiani e Rotaractiani.

Il progetto prevede costi minimi di realizzazione che possono essere coperti dai Club    stessi con varie iniziative.

Sono possibili Iniziative Pubbliche per dare visibilità del progetto.

L’iniziativa ed i risultati hanno lo scopo di fare risaltare il ruolo che il Rotary ha nel promuovere attività di servizio svolta per il raggiungimento della salute generale attraverso uno strumento indiscutibilmente positivo come questo progetto.

 

Il Presidente della Commissione “Malattie Sessualmente Trasmesse”
Salvatore D’Asta


Per quanto riguarda Vittoria, il Progetto è affidato al Dr. Salvatore D’Asta, Presidente della Commissione, nonché socio del Rotary Club di Vittoria.

Saranno coinvolte le Scuole sottoelencate, secondo il calendario a fianco indicato:

  • Liceo Scientifico Cannizzaro, 12 dicembre 2018;
  • Liceo Magistrale Mazzini, 19 dicembre 2018;
  • Istituto tecnico Fermi, 13 febbraio 2019.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.